Diario del donatore

Creato da: Avis Formigine   |   Data: 01 gennaio 2014

LA GIORNATA TIPO DEL DONATORE:

  • La sera precedente mi alimento in modo da evitare eccessi e evito di fare sforzi fisici maggiori del solito.
  • Il mattino, circa un'ora prima della donazione, dopo un sano riposo notturno, faccio una leggera colazione evitando cibi a base di latte e suoi derivati
  • Mi presento presso il punto di raccolta dove abitualmente dono, consegno al volontario o all'impiegato un mio documento identificativo e il tesserino associativo AVIS
  • Compilo il questionario, lo firmo e aspetto il mio turno per la visita medica.
  • In ambulatorio il medico addetto alla selezione, dopo avere accertato la mia identità,  mi visita: mi misura la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca  e il peso corporeo, verifica la corretta compilazione del questionario puntualizzando alcune domande, infine valuta  le mie condizioni generali di salute.
  • Sempre il medico selezionatore controlla il valore dell'emoglobina utilizzando un apposito strumento (emoglobinometro).
  • A questo punto un addetto introduce i dati inerenti la mia donazione nella cartella sanitaria (informatica o cartacea).
  • In sala raccolta mi accolgono l'infermiere e gli assistenti di sala che mi fanno accomodare in una comoda poltrona reclinabile .
  • L'infermiere mi chiede nuovamente come mi chiamo e la mia data di nascita e confronta quanto gli ho detto consultando un mio documento identificativo.
  • Vengono preparate le sacche e le provette, vi appone le apposite etichette, prepara il laccio, il materiale per la disinfezione della cute e pone tutto il materiale sulla bilancia e sul piano di lavoro di fianco a me.
  • Ecco, arriva il momento critico! Stringo i denti, chiudo gli occhi e aspetto l'attimo. Via! La donazione è iniziata.
  • Sento il rumore della bilancia che comincia a basculare.
  • Mi hanno spiegato che il sangue si deve mescolare all'anticoagulante contenuto nella sacca, per cui deve stare sempre in movimento.
  • Che chiacchieroni che sono questi volontari, mi parlano del tempo, del loro figlio mio coetaneo che fa l'università, del giro d'Italia......
  • Mi spiegano che è un modo come un altro per distrarmi, per far trascorrere più velocemente i 10 minuti necessari per completare la donazione
  • Eccomi in sala ristoro, comodamente seduto, con il mio bel cerottone sul braccio, mi vedo mentre sto bevendo un buon cappuccino e mangiando un'invitante pasta con la cioccolata mentre leggo il giornale …. giusto, il medico mi ha detto di bere molto dopo la donazione, ma di non esagerare nel mangiare, per non sovraccaricare lo stomaco. Devo ricordaremelo!
  • Inoltre mi ha detto di non fare grossi sforzi nelle prossime 12 ore, specie se acuti. Mi ha spiegato che il motivo per cui ho diritto ad un giorno di riposo rimborsato dallo Stato Italiano è che oggi non devo svolgere attività pericolose o faticose, potrei risentirne.

Esco dalla sede di raccolta soddisfatto e orgoglioso del mio gesto!

 

  ___________________________________________________________________________________________________________________________

 

ALCUNE RACCOMANDAZIONI

 

Alcune raccomandazioni prima della donazione:

A casa

  • Autocheck: decidi di recarti a donare solo se ti senti BENE ed hai goduto di buona salute nell’ultimo periodo.
  • Indossa INDUMENTI COMODI, con maniche ampie e prive di elastici.
  • È consigliabile fare una LEGGERA COLAZIONE con the o caffè zuccherati, succhi di frutta, pane non condito, fette biscottate, biscotti secchi, frutta, marmellata e miele, evitare alimenti con grassi animali ( latte, yogurt, etc.). Sono consigliati alimenti salati non grassi ( crackers)
  • Bevi almeno 3-4 BICCHIERI D’ACQUA

 Appena arrivati nella sede di donazione

  •  Prima della donazione, BEVI 2 BICCHIERI D’ACQUA, disponibili in Sala Ristoro.

 

Alcune raccomandazioni durante la donazione:

  • Evita di avere qualcosa in bocca come ad esempio caramelle o gomme da masticare.
  • Bevi the o succhi di frutta non acidi.
  • Non tenere occhiali con lenti scure.

 

 Alcune raccomandazioni dopo la donazione PRIMA DI LASCIARE LA SEDE:

  • Rimani sulla poltrona di prelievo almeno 10 minuti.
  • Premi sul tampone per alcuni minuti, tenendo il braccio sollevato e lascia il cerotto per un minimo di 4 ore. Se noti qualche sanguinamento, applica una pressione per 2-5 minuti e sostituisci la medicazione per altre 4 ore.
  • Avverti subito il personale per qualunque sensazione inusuale.
  • Mangia con moderazione e bevi in abbondanza in Sala Ristoro prima di andare via.

 

Alcune raccomandazioni dopo la donazione DOPO AVER LASCIATO LA SEDE:

  • Se sei fuori dalla Sede di donazione, e senti che stai per svenire o ti sembra di avere vertigini o ti senti stordito, siediti subito con la testa tra le ginocchia o stenditi con le gambe sollevate, per evitare cadute potenzialmente dannose. Rimani in questa posizione finché non senti di stare bene e chiama aiuto.
  • Bevi più liquidi (non alcolici) nell’arco della giornata per rimpiazzare i fluidi persi con la donazione. È molto importante bere anche 1 litro d’acqua nelle prime 2 ore dopo la donazione.
  • Evita di sollevare pesi e svolgere lavori pesanti o esercizio fisico intenso per 12 ore. Questo può prevenire il verificarsi di ematomi, aiuta la cicatrizzazione del sito di venipuntura e permette al tuo organismo di non risentire della sottrazione di sangue.
  • Astieniti dal fumo, dall’uso di alcolici e da eccessi alimentari.
  • Se ritieni che possa esserci una qualche ragione per cui il tuo sangue non debba essere utilizzato per la trasfusione, o se ti rendi conto, dopo aver donato, di non rispondere ai criteri di idoneità, per favore, fallo subito sapere alla Segreteria del PdR dove hai donato o al Servizio Trasfusionale quanto prima possibile, in modo che la tua donazione possa essere non utilizzata (se necessario). Per questo puoi telefonare al n. 059/4222919 e chiedere del medico di guardia.

 

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Joomla Templates by Joomla51.com